Connect with us

Hi, what are you looking for?

League of Legends - OpenMid.gg

Viego raccontato da Terenas: No al fantasy canonico

Sono giorni di aspre diatribe intorno al tanto atteso Viego, il Re in Rovina. La community già da qualche tempo si è interrogata su ciò che il nuovo campione di League of Legends potesse raccontare. Si sa, ormai l’intreccio narrativo nei quattro punti cardinali di Runeterra (e oltre) ha reso l’atmosfera galvanizzante per tutti gli appassiinati e non. Si contempla, si mettono insieme i pezzi e si fantastica sul passato, presente e futuro dei beniamini di casa Riot. Oggi cercheremo di tracciare una linea per sdoganare alcuni falsi miti sul personaggio di Viego, altalenando il discorso a una retroingegneria affascinante e progressista. Tendiamo la mano nella nebbia oscura e facciamoci catturare, ma state tranquilli: Terenas è qui per non perderci!

Uno dei punto di discussione più interessanti sul discorso, e la leggenda del Re in Rovina, è la lama nefasta in suo possesso. Essa è un oggetto inserito 7 anni fa. Da allora la palpabile angoscia e perversione che avvolge le Isole Ombra ha dato alla luce – o meglio al buio – altri campioni. Ognuno di essi ha custodito negli anni un frammento dell’edace epopea del Re, riempendo un tassello nel grande mosaico. Soprattuto da quattro anni a questa parte abbiamo però tracciato un identikit personale ben delineato sulla natura criptica del campione. Egli è un regnante giovane, arrogante e corrotto da una pazzia struggente, innescata dalla morte della sua amata moglie. Oltre a questo non sapevamo nulla, tranne il fatto che veniva spesso citato come un “Re indegno”. Grazie alla biografia ora sappiamo che tale appellativo è dovuto alla sua prematura incoronazione, subito dopo la morte di suo fratello. Viego così divenne un dominante sporcato dal senso di non appartenenza alla corona, poiché non diretto in successione, ma richiesto dal fato e da una truculenta serie di eventi.   

La community ha però storto un po’ il naso al cospetto del suo design definitivo. Non tutti sanno che il concetto di “Re in Rovina” ha radici profonde e trasversali nella cultura fantasy e vanta, in parte negativamente, di vetusti stereotipi. Possiamo citare due esempi lampanti in questo caso per spiegare meglio il paragone: Leoric e Arthas. Due regnanti in decadenza che hanno condiviso alcuni aspetti nel loro tumultuoso sentiero. Erano entrambi reali condannati a una situazione di non morte, perennemente imprigionati in un limbo plasmato sull’afflizione e il dolore. Nel nostro immaginario ormai il concetto di cavaliere oscuro o corrotto, è associato a un grosso omone forzuto con aspetto scheletrico o semi-umano. Montagne di muscoli ornate da grottesche armature. La varietà di corpi che Riot sta provando ad elaborare per diversificare i campioni è tangibile. La difformità naturale femminile è appena stata scalfita, mentre per la siluette maschile si stanno facendo importanti passi in avanti. L’abbiamo visto con Yone, Seth ed Ezreal per citare alcuni esempi agli estremi. Studiando la struttura fisica di Viego notiamo che i stilemi mentali della community sul concetto del classico Re in Rovina si vanno a sfaldare. Non è propriamente massiccio o eccessivamente muscolo, ma, soprattutto, non è corroso da una visibile decadenza in stile non-morto. Il concetto di zombificazione è assente. Le Isole Ombra non abbracciano sempre questo concetto quasi mai infatti. Kalista, Tresh ed Hecarim sono forse gli aspetti dello stesso sillogismo. La prima ha una forma tendente all’umano, il secondo è molto simile al concetto di mostro cinematografico, mentre il terzo è un orrore informe di ardua analisi. 

Viego
Viego

Ogni personaggi legato alle Isole Ombra ha comunque sempre mantenuto un guscio semi-umano, e questo è fattuale. Elise e Karthus sono altri protagonisti che vanno a braccetto con il nostro discorso. La community ha reagito invece con sgomento, poiché si aspettava il classico lich o cavaliere oscuro, ma si ritrova tra le mani un design completamente all’opposto dell’immaginario comune. Nessuna decomposizione, nessun arto scheletrico e non vi è traccia di qualche goffa armatura da incubo. Dove vuole arrivare tale discussione? A far luce su un aspetto positivo del lavoro di character design di Viego. La rottura dei dogmi fantasy che hanno per anni attanagliato il concetto di Re in Rovina e il completo abbandono al design surrogato del lich, fanno onore a Riot. Può piacere o non piacere, certo, ma l’aspetto è comunque meritevole di attenzione. I creatori hanno anche avuto modo di approfondire la sua forma completamente umanizzata. Viego non è infatti mai morto, poiché, nel momento in cui lui ha riportato in vita Isolde, ella lo ha pugnalato con la sua spada. È questo che ha innescato la sua sua corruzione e la trasformazione oscura del suo cuore. La nebbia che tutti temono e schivano, presentata nella cinematic, è il miasma rilasciato dal suo animo maledetto. La filosofia stessa delle Isole Ombra racchiude la natura delle creature che le popolano: mostrare le deformità e la mostruosità di chi le abita

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

L’Opinione dell’Influencer

Skript

Kurolily ha provato la demo di Resident Evil Village, Maiden, condividendo con noi le sue impressioni a caldo. Esattamente come con quella di Resident...

Interviste

Tutti coloro che passano il loro tempo libero a seguire i propri streamer preferiti su Twitch avranno notato come, in quest’ultimo periodo, Rust sia...

Talent

Little Nightmares 2 è sicuramente tra i titoli più attesi dell’inizio del 2021, e gli amanti del genere non vedono l’ora di scoprirlo. Ora...

League of Legends - OpenMid.gg

Sono giorni di aspre diatribe intorno al tanto atteso Viego, il Re in Rovina. La community già da qualche tempo si è interrogata su...

Skript

Il 2020 è stato un anno di sorprese, delusioni, trepidanti attese e che, a modo suo, ha lasciato molti giocatori con l’amaro in bocca....

News

Con video uscito da pochissimo, Marvel’s Spider-Man: Miles Morales presenta un trailer completamente in italiano. Fino ad ora i video usciti avevano il solo...

Advertisement

Potrebbe interessarti anche

League of Legends - OpenMid.gg

Qualche settimana fa Riot Games ha annunciato di stare lavorando alla creazione e modifica di alcuni oggetti per League of Legends incentrati sul favorire...

League of Legends - OpenMid.gg

Sulla piattaforma amazon di Prime Gaming è disponibile un nuovo frammento di aspetto misterioso per League of Legends. Questo resterà disponibile per un tempo...

League of Legends - OpenMid.gg

La mobilità è uno dei tasselli fondamentali di gioco di League of Legends. Questa permette ai campioni di mantenere o accorciare le distanze dagli...

League of Legends - OpenMid.gg

L’estate è alle porte, e per la prova costume che si sta avvicinando, League of Legends ha deciso di far uscire due nuovi aspetti...

Copyright © 2020 OpenMid.gg - Proprieta' di ARKADIA SRLS, sede in Via Trieste 1, 58100, Grosseto, P.IVA 01659980534 - Sotto la gestione di NETCOM SRLS, sede in Via Cellottini 38, 00015 Monterotondo, P.IVA 13783471009 - Service Web di SPAWNLAB, sede in Via degli Ippocastani 4, 20152 Milano, P.IVA 11174100963